Sei uno Psicologo?

Scopri come essere visibile su questa e su altre directory

Cerca lo Psicologo
Dott. Giacomo Della Cella
Dott. Giacomo Della Cella

Via Trieste, 17A int.4 - 16043 CHIAVARI (Genova)

Cel: 3387671166

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dott.ssa Barbara Rainieri
Dott.ssa Barbara Rainieri

Borgo delle Colonne, 2 - 43121 PARMA (Parma)

Tel: 0521290465 Cel: 3479453510

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Centro Psicologico del Sannio
Centro Psicologico del Sannio

Via G. Pasquali, 17 - 82100 BENEVENTO (Benevento)

Cel: 3298029784

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr. Giorgio Quaranta
Dr. Giorgio Quaranta

Via Mauro Macchi, 10 - MILANO (Milano)

Cel: 339 2965242

Via Bazzoni, 12 - MILANO (Milano)

Cel: 339 2965242

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Spazio Dedalo
Spazio Dedalo

Via Albimonte , 13 - 00176 ROMA, Prenestino Labicano (Roma)

Tel: 3289229439 - 3495131455 Cel: 3383380656 - 3484745043

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Elettroshock come ultima spiaggia

Buongiorno, soffro da anni di depressione e vorrei un consiglio.

La mia malattia e' peggiorata negli ultimi tempi , tanto da farmi passare le giornate intere in casa rifiutando tutte le proposte di uscita dei miei amici.

Il malessere e' anche fisico in quanto sono sempre affaticato e stanco. Sono in cura in un centro specializzato oltre a essere seguito da uno psichiatra privato.

Ho avuto già due appuntamenti con uno psichiatra per richiedergli di tentare l' elettroshock , considerando che gli antidepressivi non hanno funzionato ( credo di averne provati non meno di 5). La sua risposta e' stata che non sono così grave ..

La mia domanda e': posso oppormi a questo dottore in qualche modo o devo rinunciare? Non credo ci siano alternative. Grazie


Risponde la Dott.ssa Mirella Caruso

Gentile Luca, lei ha 22 anni!

Come puo' pensare che non ci sia un rimedio, un modo per affrontare questa situazione?

Ha mai iniziato una psicoterapia, lavorando con intensità, su se stesso?

Ma lei è convinto davvero che, siccome è sempre affaticato e stanco, ha un "problema fisico"?

Ovvero, che la malattia sia una malattia a tutti gli effetti, curabile esclusivamente con l'uso dei farmaci e, se questi non funzionano, con altri, estremi rimedi.

Giovanni Jervis, un grande psichiatra/psicoanalista, anni fa scriveva che usare l'elettroshock è come dare una botta al televisore che fa le bizze (eravamo in tempi di tubo catodico).

Ora puo' capitare che con quella "botta" data il televisore possa riaggiustarsi, almeno momentaneamente, ma ci sono buona probabilità che si spacchi del tutto.

Le consiglierei pertanto di cercare un bravo analista, se non lo ha già, che possa calarsi insieme a lei in quel mal di vivere che, alla sua età, non puo' essere cosi' terribile.




Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

Sei uno Psicologo? Per la tua pubblicità Clicca Qui

Questo sito fa uso di cookie. Per saperne di più leggi l'informativa

OK